Aumentano le vendite delle case editrici e delle librerie che hanno scelto Biblos

Aumentano le vendite delle case editrici e delle librerie che hanno scelto Biblos Milano, 9 febbraio 2015 – Nel 2014 sono aumentate le vendite delle case editrici e delle librerie che si sono rivolte a Biblos, la piattaforma e-commerce realizzata dalla web agency milanese DGLine, segnando un risultato significativo e in grado di contrastare il trend negativo del settore.

La piattaforma Biblos, in continua evoluzione, offre strumenti e funzionalità sempre più innovativi, che permettono agli editori di gestire al meglio il proprio sito web e il proprio e-commerce, vendendo libri, e-book, riviste, abbonamenti, cd, dvd, webinar e corsi in modo semplice e veloce.

Rispetto al 2013, nel 2014 le nuove funzionalità sono cresciute del +205%, segnando un totale di 1154 ore di ricerca e sviluppo, su 414.325 progetti gestiti (+64% rispetto all’anno precedente) e una grande attenzione è stata dedicata alla creazione di siti e-commerce responsive: gli utenti finali in questo modo possono avere un’esperienza di navigazione e di acquisto online ottimizzata e agevole anche da tablet e da smartphone.

Il confronto tra il 2013 e il 2014 mostra come gli editori e le librerie che si sono affidati a Biblos abbiano compiuto una scelta vincente: sono stati realizzati 8.754 ordini e sono stati venduti 11.329 prodotti, rilevando una crescita rispettivamente del 178% e del 195% dal 2013.

Le vendite sono aumentate in modo continuo ogni mese. La percentuale più alta riguarda i libri cartacei (51%), seguiti dagli abbonamenti con il 14%, dagli e-book con il 12%, e a seguire riviste (9%), webinar (7%), gadget (4%) e corsi (3%). In particolare, le vendite di libri “tradizionali” sono cresciute del 196% e quelle di libri digitali del 283%: se gli e-book continuano a essere meno diffusi in termini assoluti, dimostrano però di essere un settore che cresce sempre più rapidamente.

Attraverso Biblos, DGLine offre un servizio di consulenza a 360 gradi per il mondo dell’editoria ed è proprio grazie alla piattaforma che è diventata partner tecnologico AIE. Tra gli editori e le librerie che hanno scelto Biblos, ricordiamo Hoepli, Neri Pozza, Vita e Pensiero, Editrice Bibliografica, Terra Nuova Libri e Morellini Editore.

“Abbiamo messo passione, impegno, esperienza e idee al servizio dell’editoria e i nostri numeri dimostrano che si può fare qualcosa di straordinario in un mondo in apparenza dominato da pochi grandi player”, ha commentato Davide Giansoldati, Managing Director di DGLine. “Grazie alle  nostre soluzioni e alla nostra esperienza, gli editori possono battere la crisi, fornendo agli utenti finali prodotti e servizi che vengono premiati in termini di vendite, accessi, acquisti e rinnovi”.

DGLine nasce nel 1998 ed è stata tra le prime realtà in Italia a sviluppare progetti di e-commerce e strategie di marketing online e comunicazione nei settori del turismo e dell’editoria. Tra i clienti di DGLine ci sono Expedia, Infobetting, Claudio Cecchetto, Svizzera Turismo, Ferrovie Tedesche, Ferrovia Retica, Hoepli Editore, Vita e Pensiero e Università Cattolica, Nico Cereghini, Trading Library, Belgio Turismo, Terra Nuova Edizioni, Centro Europeo di Formazione, Simplicissimus Book Farm, Reckitt Benckiser Healthcare SpA, Regione Lombardia, Centrufficio Loreto.