Digital Roots è il blog di DGLine | Web & Software Agency
Detox

A proposito di un sogno fra amici

7 Febbraio 2020

A proposito di un sogno fra amici

“Come potrei intitolare un articolo che parla della nostra associazione?”

Mando un whatsapp con questa domanda, curiosa della risposta e di sapere se fossimo sintonizzati sulla stessa frequenza.

“A proposito di un sogno tra amici. Mi sembra possa raccontare bene questa storia”

A proposito del sogno

Da quattro anni parte del mio tempo libero è dedicato a un’associazione di volontariato culturale legata a una biblioteca.

Non una a caso tra le tante del territorio. E nemmeno quella della mia città.

Nella biblioteca L’Ariston Urban Center di Lainate ho svolto un tirocinio formativo di 12 mesi nel 2014, lasciandoci anche un pezzetto di cuore. Probabilmente l’altra me che vive “quell’altra vita” fa ancora la bibliotecaria.

Lì ho conosciuto Roberto con cui ho condiviso quell’anno tra libri, prestiti, ultimi esami all’università e infine una laurea in editoria. Ma ho anche un altro ricordo: l’idea di far nascere qualcosa di bello proprio in biblioteca.

In quel periodo abbiamo desiderato di poter fare quel lavoro, i bibliotecari, per tutta la vita. Sistemavamo gli scaffali, facevamo scarti e inventari, riorganizzavamo gli spazi della sala ragazzi e fumavamo sulla terrazza all’ultimo piano. In quel periodo non conoscevo ancora Luca, Flavio, Gloria e Jaime. In questo ordine (temporale) sono entrati anche loro nel mio tempo libero e non solo.

Ci salutiamo a fine 2014 con la speranza di risentirci presto: io con un nuovo lavoro alle porte (quello cui entro un anno avrei dato le dimissioni) e lui con una triennale in filosofia da finire. Alla fine non ci siamo più visti per mesi e scritti poco. Ma quando è successo, è successo più o meno così:

Vediamoci per una birra, ti devo presentare il mio amico che vuole fare il regista e parlare di una bella cosa che possiamo fare insieme.

L’associazione

Da quattro anni sono tra i fondatori dell’associazione di volontariato culturale Amici dell’Ariston Lainate Urban Center, un nome che non mi è mai piaciuto perché troppo lungo e per nulla evocativo, ma che importa. Quello che facciamo da quell’aprile 2016 è tutto quello che vorrei poter fare ogni giorno della mia vita, in una biblioteca.

Cineforum ogni settimana, un gruppo di lettura al mese, mostre artistiche nel foyer all’ingresso vicino al bar, un circolo di scacchi, presentazioni di libri e un bel giro di eventi di poetry slam.

A oggi il nostro tempo libero riempie i mesi, le settimane e i tre piani della biblioteca di Lainate. Siamo partiti in tre, inizialmente sondando il terreno dell’utenza con una breve rassegna cineforum di mercoledì sera, giorno di apertura serale, quando ancora formalmente un’associazione e uno statuto non c’erano ancora.

Un titolo uscito su un giornale locale recitava così: “Giovani, volontari al servizio della città”. Seppur la forma non fosse delle migliori, rendeva bene il nostro obiettivo. Offrire un programma di attività, completamente gratuite, ai cittadini e agli utenti della biblioteca. Eravamo, e in realtà lo siamo ancora, giovani e con tante proposte e voglia di fare (anche dopo 12 ore di studio o di lavoro).

Il cineforum e i discorsetti

Tra tutte le attività, il cineforum è sicuramente quello che nel tempo è cresciuto più di tutti. Ripercorrendo questi quattro anni, mi rendo conto, guardando anche la diversificazione di locandine e programmi, che abbiamo fatto più di 10 rassegne stagionali e un numero di film che ancora non riesco a contare. Oltre all’appuntamento fisso del mercoledì, due volte al mese anche una proposta pomeridiana di sabato per le famiglie. E ogni volta è una gioia vedere arrivare un bambino con i suoi amici che al banchetto all’ingresso ti chiede: “Ciao, io sono Riccardo! Tra quanto comincia? Quali sono i posti più belli dove sedersi?”

Una caratteristica di questa attività di cineforum, e che la definisce tale e non una semplice proiezione di film o rassegna, è la discussione finale dopo la visione del film. Luca studia cinema e nella sua vita non vuole “altro”.

La discussione finale al nostro cineforum è un momento di scoperta, analisi, condivisione che, se all’inizio riguardava i pochi timidi che rimanevano con noi fino a chiusura, ora invece raccoglie anche accesi dibattiti tra quegli amici prima sconosciuti che ogni mercoledì si ritrovano in biblioteca. Questo è l’effetto dei famosi “discorsetti” di Luca, perché è così che sono nominati i file di appunti e la cartella sulla scrivania del suo mac.

Una bella comunità

Abbiamo creato una comunità culturale. E, sì, posso dire che un piccolo sogno di quelli nel cassetto si è finalmente realizzato.

Abbiamo creato una comunità di persone appassionate alla cultura e una comunità di persone interessate a scoprire cose nuove, che sia imparare a giocare a scacchi, leggere un libro distopico oppure immergersi in una rassegna di cinema orientale.

E così quella sera di febbraio, esattamente quattro anni fa nella settimana della Notte degli Oscar, ci siamo trovati per una birra tornandocene a casa con un progetto “fatto” e da far decollare.

A inizio del 2016 tra tante discese e retromarce di vita, il progetto, la nascita e l’inizio di questa associazione mi ha aiutata a sentire meno il peso del “ricominciare da zero” tutto a 27 anni: gli studi, le ripetizioni nel weekend, la fine di una relazione, l’allontanarsi di un’indipendenza economica, l’inizio di un nuovo lavoro.

Questo è il magico potere del volontariato o forse di quando si fa qualcosa con amore.

Nella mia testa penso sempre che un servizio di questo tipo non dovrebbe rimanere un’attività di volontariato. Ma, nonostante la piccola polemica, sono quattro anni che il mio tempo libero è dedicato per la maggior parte a questa associazione e alle persone che la formano, cui posso solo dire grazie, non solo per la condivisione di una passione o di una birra al bar ma per tutto quel “molto di più”.

Da un po’ di tempo, diciamo sempre a tutti che “Ci vediamo alL’Ariston“. E, se siete dalle parti di Milano e provincia, non posso che rinnovare ed estendere questo invito.

Blog: https://volontariariston.wordpress.com/

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/VolontariAriston/

Pagina Instagram: https://www.instagram.com/volontari_aristonlainate/

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *