Digital Roots è il blog di DGLine | Web & Software Agency
Detox

I consigli di gennaio

31 Gennaio 2020

Autore:

I consigli di gennaio

Quest’anno il rientro in ufficio è stato, passateci il termine, piuttosto traumatico (ma in senso buono).

Due settimane tra ritrovati silenzi della sveglia, mattine lente, convivialità di pranzi e cene, quella gita fuori porta e il dolce far niente.

Insomma ce le siamo davvero godute. Siamo rientrati in ufficio con nuove energie e tanti progetti da portare avanti, senza dimenticarci del tempo libero.

Ecco quindi i consigli detox di gennaio: il nostro meglio al di fuori dell’ufficio.

A Teatro

Spettacolo-concerto di Stefano Orlandi
Roba minima, s’intend!

Il 28 gennaio al Teatro Manzoni di Milano siamo stati allo spettacolo teatrale-concerto di Stefano Orlandi. Un percorso di musica, parole e immagini intorno alla figura di Enzo Jannacci e della Milano che egli ha raccontato fin dagli anni ’60: la Milano dei quartieri con i suoi mille personaggi stravaganti e surreali.

La serie

His Dark Materials

Grande attesa e aspettative altissime per His Dark Materials, serie fantasy tratta dalla rinomata trilogia omonima di Philip Pullman. L’adattamento è una creazione di Jack Thorne (The Last Panthers) per BBC ed HBO, con la regia del premio Oscar Tom Hooper (Il discorso del re). Qui in ufficio alcuni di noi l’hanno già divorata e consigliata tra una scrivania e l’altra. Ovviamente ci sentiamo di consigliare anche i libri, forse meno conosciuti qui in Italia, ma altrettanto godibili a ogni età.

I film

1917

Il 9 febbraio ci sarà la tanto attesa Notte degli Oscar e 1917 è uscito nelle sale italiane il 23 gennaio. Il film diretto da Sam Mendes, per intenderci il regista di American Beauty, racconta un anno cruciale della Prima guerra mondiale, il 1917, dal punto di vista di due giovani caporali britannici. La particolarità? L’utilizzo di un piano sequenza che accompagna lo spettatore lungo le due ore di proiezione e il tempo della narrazione, meno di 24 ore. 10 nomination per gli oscar 2020 e, che dire, le vale tutte. Correte al cinema a vederlo!

L’evento

Presentazione del libro Vittorio Arrigoni. Ritratto di un utopista

Il 30 gennaio siamo stati alla Librosteria per la presentazione del libro scritto dalla giornalista freelance Anna Maria Selini. L’incontro moderato da Cristian Elia, giornalista e direttore di Q Code Magazine ha letteralmente aperto una finestra sulla Palestina, su Gaza e sulla vita di Vittorio Arrigoni. La vita e l’impegno nella difesa dei diritti umani portato avanti fino al 2011 direttamente dalla terra palestinese Gaza e dal progetto Restiamo Umani.

Il libro

La giusta distanza, Sara Rattaro

Nonostante fosse caldo, un temporale sembrava voler raccontare al posto mio come mi sentissi.

Ultimo libro della scrittrice genovese pubblicato dalla casa editrice Sperling&Kupfer che racconta le stagioni di una relazione, accendendo una luce su quella fase delicata e paziente in cui un sentimento trova la sua cura e riscopre la sua essenza, perché «la bellezza di un amore non è né all’inizio né alla fine, è nel mentre.».

L’audiolibro

Così è la vita, Concita De Gregorio

Ora che so tutto su come si sono estinti i dinosauri posso sapere anche come è morto mio nonno?

Così è la vita racconta quegli inevitabili passaggi della vita che appartengono a tutti ma di cui spesso non si sa parlare se non con imbarazzo, paura, senso di sconfitta. È dell’invecchiare e del morire che scrive Concita De Gregorio attraverso una galleria di racconti di vita vissuta straordinariamente vitali e rappacificanti, segnati da un profondo senso di dignità, condivisione e, perché no, anche di allegria. Un’opera ricca di frasi intense, silenzi e storie recitate dalla voce narrante dell’autrice.

 

Photo by Jamie Street on Unsplash

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *