Digital Roots è il blog di DGLine | Web & Software Agency
Tips

Monitorare gli aggiornamenti di Windows? Sì, con Zabbix!

7 Ottobre 2019

Monitorare gli aggiornamenti di Windows? Sì, con Zabbix!

Al giorno d’oggi ormai qualunque azienda ha la necessità di avere delle macchine sulle quali mantenere i propri file e lavorare e una delle cose più difficili è tenerle aggiornate. Come fare quindi per evitare di controllare ogni macchina singolarmente, guardare che aggiornamenti deve fare e lanciarli? La risposta è semplice, monitorando gli aggiornamenti di Windows con Zabbix!

Cos’è Zabbix?

Zabbix è un software di monitoring (open source e gratuito per qualsiasi utilizzo) che consente di controllare la disponibilità e le performance di una infrastruttura IT.

Con Zabbix è possibile raccogliere dati da qualsiasi tipo di dispositivo (server, apparato di rete, virtual machine). Oltre ad alimentare un prezioso storico di informazioni, Zabbix ha potenti funzioni di visualizzazione (mappe, overview, grafici e dashboard) e metodi altamente flessibili di analizzare i dati per generare alert o azioni automatiche. È progettato per scalare fino a reti grandi e complesse grazie alle funzionalità di Distributed Monitoring.

Perché monitorare gli aggiornamenti?

Sappiamo che per molti gli aggiornamenti sono solo una perdita di tempo, quella cosa che ti impedisce di spegnere o accendere il pc in tempi rapidi, ma in realtà gli aggiornamenti sono molto importanti.

Essi permettono infatti di migliorare la sicurezza dei nostri dispositivi, aumentarne le prestazioni ed ottenere nuove funzionalità.

Ad ogni update, la software house risolve i bug e le falle presenti nella versione precedente: nel caso in cui un hacker scoprisse il problema lo potrebbe sfruttare per effettuare un attacco. Aggiornando il sistema operativo non si hanno questi problemi. Con l’update del sistema operativo, il dispositivo diventa inespugnabile per virus e malware.

Come abbiamo fatto per monitorare le macchine?

Online non si trovano soluzioni complete che tengano monitorato ogni dato che, secondo noi, bisogna tenere monitorato, quindi ci siamo messi subito a pensare a quali fossero tutte le nostre necessità, cosa ci servisse e abbiamo iniziato ad unire tra loro i vari pezzi.

Alla fine del processo di unione, abbiamo ottenuto uno script in Visual Basic che raccoglieva le informazioni a noi necessarie dalla macchina Windows sul quale veniva lanciato e le mandava a Zabbix.

Il risultato finale

Il risultato finale è stato molto soddisfacente, siamo infatti in grado di sapere quanti aggiornamenti devono fare le nostre macchine e anche di che tipo (sicurezza, critici etc). Nel caso venissero rilevati degli aggiornamenti, a seconda dell’importanza dell’aggiornamento, veniamo avvisati tramite un sms o una e-mail, in modo tale da non perderci più niente di importante.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *