Digital Roots è il blog di DGLine | Web & Software Agency
Digital Tips

Perché usare Canva in una web agency

5 Dicembre 2018

Perché usare Canva in una web agency

Che cos’è Canva

Canva è una web app nata nel 2012 che permette di creare grafiche sia per il mondo online che per quello della carta stampata senza essere dei grafici o dei web designer professionisti. Web app e anche app mobile: per utilizzarla basta avere una connessione internet.

Presentazioni, banner, infografiche e cv

Le produzioni possibili attraverso Canva sono moltissime. Documenti come presentazioni, carta intestata e curriculum possono assumere un aspetto professionale con pochi accorgimenti o semplicemente seguendo uno dei modelli gratuiti (o a pagamento) già disponibili e modificabili. Banner e infografiche, post per social media, risorse finalizzate al marketing digitale e offline come menu, poster, locandine di eventi, inserzioni adv, loghi, buoni regalo, flyer e tutto ciò che potreste pensare di iconico o testuale legato a un brand o una comunicazione.

Ma, come recita il sito:

Il modo migliore per capire come funziona Canva è provarlo. Sono necessari solo 23 secondi per imparare

Canva for Work

Noi in DGLine utilizziamo Canva da qualche anno, nello specifico Canva for Work, con un account condiviso tra più risorse del team. Spesso, i grafici e i web designer sono impegnati su altri progetti e, se sei un account, un project o un social media manager potresti non avere a disposizione degli strumenti o delle competenze per realizzare un progetto o una presentazione efficace da proporre al tuo cliente.

Perché una web agency dovrebbe usare Canva

Ecco perché secondo noi Canva è uno strumento utile, non indispensabile, ma rapido ed efficace se utilizzato in determinati progetti. Macro generi ed elenchi puntati da qui in avanti.

Grafiche per i social media

  • copertine per facebook e twitter: la comodità di impostare un’immagine con le dimensioni corrette senza incorrere nel dramma “foto tagliata”
  • post brandizzati: foto belle, contenuti proprietari, rubriche tematiche. Vuoi non metterlo un “loghino” per fissare in rete il tuo post? Per di più con le giuste dimensioni già impostate per ogni social network (facebook, twitter, instagram and co.)
  • copertine per gli eventi: impostare le dimensioni “giuste” con l’opzione Dimensioni personalizzate in alto a destra (1200 x 628 px) e la grafica del vostro evento facebook sarà posizionata senza ritagli perfettamente nel box disponibile
  • google post: se in cantiere avete anche dei contenuti pubblicizzati, promossi, comunicati su Google MyBusiness basterà creare un layout di 400 x 300 px e inserire i vostri contenuti senza il terrore di vederli deformati o ritagliati senza criterio dalla maschera google

Header per newsletter

  • Tenendo conto che la larghezza fissa di base per una newsletter standard è di 600 px e l’altezza a piacimento anche in questo Canva può offrire una rapida realizzazione senza spreco di tempo

Layout grafici per il web

  • siti
  • newsletter
  • landing page

Grafiche offline

  • volantini: se non ci sono idee l’opzione è quella di poter spulciare in un vasto repertorio grafico di volantini e flyer di diversi formati realizzati da grafici professionisti e disponibili su Canva per essere modificati a proprio piacere
  • brochure: idem come sopra ma aggiungiamo l’alternativa che è quella di creare ex novo un progetto grafico senza impazzire con livelli e maschere photoshop

Punti a favore

Sicuramente la comodità di Canva for Work nel quotidiano di un’agenzia è dovuta a:

  • dimensioni pre-impostate di elementi grafici per il web e i social media
  • logica drag and drop e righelli dinamici per la creazione di progetti
  • possibilità di effettuare il download dei progetti in diversi formati disponibili: dal jpg al pdf per la stampa
  • creazione di modelli base da poter riutilizzare modificando semplicemente alcuni elementi
  • ri-dimensionamento dei progetti anche in fase di realizzazione
  • condivisione e modifica di uno stesso progetto da parte dei membri del team

Punti contro

  • alcune dimensioni non corrispondono a quelle effettivamente in uso sui social (vedi le copertine per gli eventi). Ma impostate quelle corrette, il documento è pronto in pochissimi clic
  • la modifica di un file è possibile da parte di un membro del team alla volta anche se il progetto è condiviso
  • l’effetto “già visto” è dietro l’angolo: l’accorgimento principale è quello di prendere spunto e ispirarsi senza far circolare locandine, brochure, banner identici ad altri

Utilizzi consapevoli

Consci del fatto che non si possa realizzare un sito con una web app come Canva abbiamo però colto le potenzialità che questo strumento offre.

Momento post brief con il cliente, elenco dei desiderata, un lungo file di testo traducibile in un’immagine fatta di spazi da riempire. Per creare delle bozze grafiche e sottoporle al designer in questione per lo sviluppo è sicuramente uno strumento efficace: un’immagine parla più di un lungo documento e l’idea arriva più rapidamente alla fase di sviluppo grafico.

Per quanto riguarda tutto il resto però, perché non usarlo?

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *