Digital Roots è il blog di DGLine | Web & Software Agency
Online Marketing

Fatti trovare dai tuoi clienti con Google My Business

1 Ottobre 2019

Fatti trovare dai tuoi clienti con Google My Business

L’ultima volta che mi è capitato di spiegare cosa fosse Google My Business è partita con una domanda:

Se cerco la mia azienda su Google non compare nessuna scheda con informazioni a lato nel browser. Cosa devo mettere nel mio sito per farla comparire?

La risposta è solo una: creare un profilo dell’azienda con Google My Business.

Che cos’è e a cosa serve

Vi ricordate le vecchie pagine bianche? Quei mallopponi che qualcuno tra noi ancora conserva a casa, magari come utile fermaporta. Ecco, Google My Business ha la stessa funzione: consente alle persone che cercano informazioni su un certo tipo di attività (o nello specifico, della nostra) di trovarle.

Google My Business funziona come i vecchi elenchi cartacei di aziende e servizi che si consultavano per cercare un indirizzo o un numero di telefono, insomma, per entrare in contatto. Oggi nell’era di internet nessuno si sognerebbe di aprire quegli elenchi fitti di nomi e numeri. Tutti però apriamo il browser e cerchiamo direttamente nel motore di ricerca. Nome + località; nome + orari; nome + telefono e così via.

Cerchiamo le informazioni che ci servono per metterci in contatto con quell’attività. E Google My Business permette alle aziende di inserire proprio questi dati specifici che vengono costantemente ricercati nella rete.

Perché è importante averlo

Quante volte è capitato di non vedere quella “scheda di informazioni a lato nel browser” e dover ricorrere a più ricerche per ottenere indicazioni stradali, numero di telefono o mail di contatto? O peggio: quante volte è capitato di far affidamento a quella scheda laterale accorgendosi solo davanti alla vetrina del negozio che gli orari di apertura e chiusura non erano stati aggiornati? Quante occasioni di vendita perse anche, dall’altro lato, quello dell’azienda.

Google My Business aiuta a:

  • far trovare più velocemente le informazioni ai potenziali clienti
  • generare traffico sul sito web
  • evitare che qualcun altro gestisca le informazioni al posto vostro
  • tenere aggiornate costantemente le informazioni più importanti per i clienti

Come funziona

Google My Business funziona esattamente come il volantino informativo della tua attività. E la semplicità di utilizzo e di compilazione si rifa a quella degli strumenti di Google, accessibili e alla portata di tutti.

Per aprire un profilo Google My Business è sufficiente collegarsi al proprio Google Account e andare a cercare il servizio all’interno della Suite di Google (esattamente di fianco all’icona in alto a destra del proprio profilo, nella tendina dove ci sono tanti altre app come drive, calendar, youtube, maps).

Il procedimento passo-passo vi consentirà di creare la propria attività all’interno del sistema collegandola al servizio di maps.

Cliccando su Gestisci ora inizia il flusso di informazioni da inserire e impostare per creare (o rivendicare se la scheda fosse già esistente) l’attività su Google My Business.

Funzionalità

All’interno del pannello sarà possibile poi avere accesso a una serie di label che vi permetteranno di:

  • inserire le informazioni di geolocalizzazione e di contatto (indirizzo, mail, telefono)
  • i servizi offerti dall’azienda
  • gli orari di apertura e quelli speciali (ad esempio durante le festività o le chiusure/aperture straordinarie)
  • i prodotti in evidenza (collegati direttamente al proprio shop online)
  • aggiungere foto degli interni ed esterni del proprio negozio o business

In più nella sezione di contenuti è possibile creare post ad hoc per:

  • contenuti generici o che rimandano a pagine informative, articoli o landing page specifiche
  • eventi in programma (completi di date e orari)
  • novità e promozioni (per comunicare promozioni temporanee, novità sullo shop)

Inoltre sempre da Google My Business sarà possibile:

  • rispondere alle domande degli utenti
  • gestire le recensioni ricevute (rispondendo soprattutto ai feedback negativi, qualora ci fossero, o ringraziando gli utenti della recensione positiva)

Altre funzionalità: le statistiche

All’interno dell’app è possibile inoltre leggere le statistiche (settimanali, mensili, trimestrali) relative all’attività su Google My Business e quindi sapere puntualmente:

  • le visualizzazioni dell’attività nella ricerca su Google
  • le azioni compiute dagli utenti (indicazioni stradali, telefonate, visite al sito)
  • quali sono le parole chiave di ricerca per l’attività
  • le prestazioni dei post pubblicati su Google

Come rivendicare la propria attività

Se l’azienda è già stata pubblicata su Google My Business ma non siete stati voi a creare la scheda, è possibile rivendicare la propria attività. Per farlo esiste una procedura guidata attraverso l’app che consente di verificare i dati inseriti e richiedere l’accesso come proprietari ufficiali dell’attività su Google.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *