Cos'è Google Analytics e a cosa mi serve?

Davide Giansoldati ott 30, 2018

Google Analitycs è un servizio gratuito fornito da Google che permette di monitorare e analizzare il traffico del proprio sito web; che abbiate un sito vetrina, un blog, un portale di notizie o contenuti, o un e-commerce, grazie a questo servizio avrete a disposizione un cruscotto (in inglese dashboard) che mostra sia i dati storici (a partire da quando attivate e installate il codice) sia i dati in tempo reale relativi agli accessi degli utenti.

Potrete così scoprire quali sono le pagine più viste del vostro sito, quanto tempo restano gli utenti sul vostro sito, quante pagine in media visitano, quali i prodotti più visti e comprati se avete un e-commerce.

I dati sono raggruppati in cinque macro categorie chiamate rapporti:

IN TEMPO REALE mostra quello che sta accadendo proprio in questo momento sul vostro sito Internet; è una sintesi dei dati che trovate più approfonditi nelle sezioni successive e riferiti unicamente al momento presente.

PUBBLICO mostra i dati relativi agli utenti sul sito (totali e nuovi), alle visite (sessioni), al numero di pagine viste totali, al dato medio di pagine viste per ogni visita, la relativa durata media di permanenza sul sito e alla frequenza di rimbalzo.

ACQUISIZIONE analizza come gli utenti sono arrivati sul nostro sito; le voci principali sono: ricerca organica, campagne ppc (pay per click), diretti (cioè hanno digitato direttamente l'indirizzo del vostro sito), referral (cioè arrivano da link esterni che rimandano al vostro sito), newsletter e email, social network e altro (usato quando il sistema non riesce ad attribuire la provenienza).

COMPORTAMENTO ha come obiettivo quello di analizzare come si comportano gli utenti sul sito nelle loro sessioni di navigazione: le pagine viste, le pagine viste uniche, il tempo medio di permanenza sul sito. Questa sezione contiene anche informazioni sulla velocità del sito, sulle pagine di uscita (cioè l'ultima pagina vista dall'utente prima di andare su un altro sito o chiudere il browser), ma è in grado di rilevare (se configurato in modo corretto) anche le ricerche fatti dagli utenti sul vostro sito.

CONVERSIONI analizza quanti utenti completano azioni specifiche sul sito (chiamate obiettivi) o concludono ordini (se avete un e-commerce). Gli obiettivi possono essere la registrazionie alla newsletter, la richiesta di informazioni o preventivi ma anche quanti utenti visitano una pagina specifica del sito. La sottosezione e-commerce (se integrata in modo corretto sul vostro sito) consente di monitorare l'andamento dell'e-commerce, il tasso di conversione (rapporto tra sessioni e ordini conclusi), il valore medio di un ordine e soprattutto il canale che ha generato l'acquisto, informazione utile, ma non esaustiva, per valutare l'efficacia dei propri investimenti in comunicazione online, campagne Google Ads o Facebook Ads, etc.

Questi cinque rapporti sono poi organizzati in sottomenu che vi permettono un'analisi ancora più approfondita; è molto utile la possibilità di fare confronti con i dati storici: la settimana precedente, il mese precedente, lo stesso periodo di un anno fa, o periodi scelti a piacere dall'utente: in questo modo potrete analizzare i trend del vostro sito e notare i punti forti dove sta crescendo e le aree di miglioramento dove siete più deboli e dove potrebbe venirvi in aiuto un professionista o un'azienda per fornirvi una consulenza specifica.

Tutti i dati e i report sono esportabili in formato pdf, utili per la stampa, in fogli Google, in Excel o in csv per ulteriori elaborazioni.

Per saperne di più vi consiglio di leggere l'articolo sul Giornale della Libreria "Non conosci le metriche di Web Analytics? Dovresti!" e  le slide del nostro ultimo intervento Guida pratica a Google Analytics al Salone del Libro di Torino 2018.